Mercoledì 21 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Politica

Pd, è De Lorenzi il candidato sindaco

Pd, è De Lorenzi il candidato sindaco

Il Pd ha sciolto la riserva sul candidato sindaco: Carlo De Lorenzi, 52 anni, avvocato, Consigliere comunale di minoranza. «Una scelta di serietà, competenza e responsabilità» ha dichiarato il segretario acquese del partito, Marco Unia. «Non mi candido per vanità, ma per spirito di servizio» ha premesso l’alfiere piddino che abbiamo intervistato in esclusiva.

Secondo lei perché Acqui Terme avrebbe bisogno di un rinnovamento nel governo locale? «Perché l’attuale classe dirigente è chiusa in sé stessa, senza prospettive, senza volontà o capacità di ragionare sul medio e lungo periodo, tesa soltanto a cogliere il plauso immediato».

Il Pd è stato bersaglio delle altre forze politiche per responsabilità connesse alla vicenda del depotenziamento dell'Ospedale Galliano e della discarica di Sezzadio. Qual è la sua posizione? «Non accetto che qualcuno possa dirmi di essere influenzato dall’appartenenza ad un partito – ha stigmatizzato – La riforma attuata dalla Regione ha causato un abbassamento del livello dei servizi dell’Ospedale. Ci è stato detto che ci sarebbe stata una maggiore ‘territorializzazione’ dei servizi. Questo però deve ancora avvenire. L’amministrazione Bertero, dal canto suo, sul tema è stata inaffidabile».

Sulla discarica di Sezzadio tutto il Pd acquese ribadisce la propria contrarietà dimostrata con i fatti. «Chiunque abbia un minimo di onestà intellettuale non può non riconoscere il grande lavoro che Aureliano Galeazzo ha portato avanti anche assieme ai comitati di base. Anche contro l’amministrazione provinciale». L’intervista completa su 'Il Piccolo' da domani in edicola.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
.