Mercoledì 26 Settembre 2018

Il caso

Patrimonio dell’Unesco, lontano dai turisti

Patrimonio dell’Unesco, lontano dai turisti

Stop ai bus Acqui-Torino?

Si fa un gran parlare di rilancio turistico della città 'bollente'. Tutti, indistintamente, vorrebbero che Acqui Terme tornasse alla ribalda di inizio Novecento o agli anni del miracolo italiano. C’è stato un lento ed inesorabile declino che ha portato molti alberghi a chiudere i battenti ed altri a sbarcare il lunario. Tanti i letti disponibili; ma chi porterà i turisti sulla riva del Bormida? La logistica è sempre stato il punto debole di Acqui Terme; lontana dalla rete autostradale, non è facilmente raggiungibile con le auto private.

E i mezzi pubblici? Un turista proveniente da chissà dove e sbarcato all’aeroporto di Milano Malpensa dovrà cambiare in media quattro mezzi per arrivare dopo più di quattro ore nella città dei fanghi. Da Torino Caselle, storia simile, con il risparmio di appena un’ora. Eppure l’Arfea proprio da Acqui e verso il capoluogo piemontese aveva un collegamento diretto con due corse giornaliere in partenza alle ore 6.50 e poi alle 14.30, di ritorno alle 9.30 e 16.50. Oggi le corse sono solo una in andata alle 6.55 e un’altra di ritorno alle 16.35, non è previsto nessun collegamento festivo e tantomeno nel mese di agosto (periodo di maggiore affluenza turistica acquese).

Ma il futuro non è roseo perché, si vocifera, che i vertici del trasporto locale vogliano eliminare il collegamento. Eppure il percorso è davvero suggestivo perso tra le colline Patrimonio dell’Unesco. Il potenziamento della corsa potrebbe aiutare il rilancio turistico della città dei fanghi? Gli approfondimenti sul numero de Il Piccolo da domani in edicola.

LE ULTIME NOTIZIE
Bambino schiacciato dal pick-up di suo padre

La scuola di Quargento, in piazza Primo Maggio, frequentata dai tre figli di Salvatore e Chiara. La donna e i bambini hanno mantenuto la residenza nel paese di origine

La tragedia

Bambino schiacciato dal pick-up di suo padre

25 Settembre 2018 alle 07:56

«Il nostro Pippo». Dicono così a Quargnento, dove Gianfilippo andava alla scuola d’infanzia. Lo ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati