Martedì 19 Febbraio 2019

Politica

Bertero schiva le polemiche di Bosio e rilancia la continuità

Bertero schiva le polemiche di Bosio e rilancia la continuità

Crescono le scuole gemelle

«Non rispondo a personaggi del tutto marginali. La necessità di Bosio è quella che qualcuno gli replichi sui giornali o su Facebook in modo da godere di un minimo di visibilità». Con queste parole il sindaco Enrico Bertero nicchia sull’accusa di Bernardino Bosio di aver millantato il possesso del progetto industriale sul futuro termale.

Del piano industriale ne ha parlato con Finsystem? «Assolutamente sì e creerà dei posti di lavoro veri (a differenza di quanto si millanta con nuovi supermercati o centri per giovani)» ha risposto. Piuttosto che ‘replicare a chi fomenta uno scontro inutile’, Bertero parla di quanto c’è ancora da realizzare: «Avevo promesso lo ‘start’ del servizio di trasporto pubblico per il 15 marzo ma per motivi tecnici tutto è slittato al 20. In via sperimentale, fino a giugno, Acqui avrà nuove corse urbane, due al mattino, due al pomeriggio. Sono già state stanziate le risorse necessarie, circa 14mila euro. Al termine del progetto pilota verranno apportate le modifiche utili a venire in contro alle esigenze dei cittadini».

Biglietteria oraria? «Per ora no, ma vedremo successivamente come reagirà l’Arfea».
Il sindaco ammette le ‘promesse’ mancate, come il sottopasso su via Crenna e la copertura di pannelli fotovoltaici dei tetti comunali, entrambe non per responsabilità del governo locale. Nel frattempo gongola con l’avanzamento dei lavori delle scuole gemelle. L’intervista completa su Il Piccolo da oggi in edicola.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati