La polemica

Bertero vs Ottria: "Per le critiche alla Sanità meno fondi all’Antologica?"

Bertero vs Ottria: "Per le critiche alla Sanità meno fondi all’Antologica?

Furente il sindaco Bertero ha nei giorni scorsi berciato: «Il Pd è proprio impunito! Nonostante responsabilità oggettive, sul problema ospedale il consigliere regionale Ottria, senza vergogna, ha avuto il coraggio di attaccare gli altri, senza ammettere che il silenzio suo e del collega Ravetti e la volontà attiva dell'assessorato regionale alla Sanità (che privilegia altre scelte condannandoci alla chiusura di molti reparti), hanno affossato la professionalità e la competenza del nostro ospedale».
L’attacco è diretto e senza mezzi termini: «Invece di scuse puerili, spieghino alla gente il perché abbiano subito, appena arrivati (in Regione ndr), chiuso il Dea; come e perché abbiano ucciso Cardiologia dopo aver speso soldi per i letti monitorati a fianco di Rianimazione; perché vogliano ridurre la Chirurgia, vero fiore all'occhiello, in chirurgia di parete».
Il primo acquese lamenta tagli lineari, incuranti della professionalità medica, dell’utenza nostrana e dell’orografia dell’Acquese ed ispirati solo a numeri elettorali.

«Liste d’attesa enormi: questi sono i risultati di scelte scellerate – ha continuato - E’ inutile giocare sui dati oggettivi e sui numeri. I posti di Cavs, promessi un anno fa e ripromessi il 13 dicembre scorso, non ci sono».

Dito puntato contro Valter Ottria, reo di non aver sostenuto l’Acquese, che lo ha eletto allo scranno di Palazzo Lascaris: «Come è possibile che ad Acqui siano state tolte molte risorse (e quindi servizi) e quelle poche promesse non siano mai state realmente mantenute, mentre per Tortona è previsto un investimento di quasi 4 milioni di euro? Come è possibile che un consigliere regionale tanto legato al nostro territorio, invece di spiegare la posizione della Regione riguardo alle scelte in campo sanitario, rilasci dichiarazioni che alimentano polemiche di nessuna utilità, cercando di buttare fumo negli occhi e scaricando la responsabilità sui sindaci? Infine, il passaggio sulla mostra antologica è forse un velato ricatto? Sarebbe normale che alle critiche sui tagli al nostro ospedale la Regione Piemonte rispondesse negando contributi in altri settori?» ha concluso Bertero.

LE ULTIME NOTIZIE
"Non abbiamo i soldi per fare la spesa"

La roulotte della famiglia Dellacà

Casal Cermelli

"Non abbiamo i soldi
per fare la spesa"

23 Ottobre 2017 alle 16:56

"Cento euro al mese non bastano, chiedo lavoro, ma le aziende preferiscono gli extracomunitari”. ...

Alessandria Pisa

Contestazione anche al presidente Di Masi. In tribuna parole dure a Sensibile

Calcio - Grigi

Questa squadra saprà lottare per salvarsi?

23 Ottobre 2017 alle 01:19

Altro che partita in cui "tirare fuori tutto". Altro che partita in cui cambiare la stagione, in ...

Ritirati due esuberi alla Acerbi

Una delle ultime manifestazioni di protesta dei lavoratori

Castelnuovo Scrivia

Ritirati due esuberi
alla Acerbi

22 Ottobre 2017 alle 08:30

Accordo pieno tra la proprietà dell'azienda di Castelnuovo Scrivia per il ritiro di due esuberi dei ...

Alessandria Pisa

La Nord arrabbiata e preoccupata, la squadra deve adattarsi a obiettivi diversi

Calcio - Grigi

'Giochiamo come chi
lotta nelle zone calde'

23 Ottobre 2017 alle 05:16

"Fino al gol del Pisa ho avuto la sensazione che i ragazzi stessero inseguendo, tutti insieme, ...

Benedicta, accordo Regione-Provincia: 750mila per il Centro documentazione

Il Santuario della Benedicta, alle Capanne di Marcarolo

L'intesa

Centro documentazione Benedicta: 750mila euro

21 Ottobre 2017 alle 08:37

Si è svolto  a Palazzo Ghilini l’incontro tra Provincia e Regione Piemonte per il completamento dei ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati