Il caso

Terme, il sindaco vuole maggiore coinvolgimento

Terme, il sindaco vuole maggiore coinvolgimento

Spazi sanitari aperti il 24 aprile

Ieri l’altro si è tenuta a Genova l’assemblea dei soci di Terme di Acqui Spa. Durante la concione Finsystem e Comune di Acqui hanno discusso delle tappe future di un rilancio industriale tanto atteso dalla comunità bollente ma che stenta a decollare.

«Abbiamo approvato il bilancio, rinunciato al diritto di prelazione sul 2% delle quote e plaudito alla garanzia di Finsystem della continuità aziendale – ha spiegato il sindaco Enrico Bertero di ritorno dal consesso - Ci è dispiaciuto però della mancanza di un rapporto diretto tra amministrazione comunale e proprietà. Per tale motivazione abbiamo fatto mettere a verbale la volontà di costituire un tavolo tecnico partecipato da referenti del Comune per ovviare all’assenza nel Cda e nel collegio sindacale».
A molti in città, la riservatezza elettorale manifestata qualche mese fa dal proprietario privato, è parsa più una scusa per poter decidere in solitaria, senza rendere conto ad alcuno, invece che un gesto di garbo.

«Sulle Terme la partecipazione comunale è imprescindibile – ha continuato il primo acquese - Ci sono situazioni importanti per la società e la città, come ad esempio le trattative per il Grand Hotel, delle quali l’amministrazione comunale deve essere informata. Lo abbiamo ribadito anche in questo incontro che metteremmo a disposizione di Terme di Acqui funzionari e personale preparato per i rapporti con gli altri enti pubblici, ad esempio con la Soprintendenza».

A tal proposito, sembra che ottenuto il placet dell’Ente a breve inizieranno i lavori di recupero dell’Hotel Regina mentre il reparto curativo della struttura aprirà i battenti già il prossimo 24 aprile. Il Grand Hotel verrà gestito direttamente dalla società (quindi alla prossima scadenza Uappala lascerà la struttura liberty) e lo stesso dicasi per le altre strutture alberghiere e curative facenti parti dell’asset nostrano. «I lavori per la grande piscina inizieranno i primi di maggio per l’apertura ai primi di giugno – ha spiegato Bertero – Il Clipper? (La discoteca adiacente la piscina n.d.r.) Non ne abbiamo discusso. Ne riparleremo ai primi di maggio quando ci sarà il prossimo incontro».

LE ULTIME NOTIZIE
Il campionato degli errori. E dei molti colpevoli

Delusione profonda per i tifosi: c'erano anche a Tivoli e il pareggio è una coltellata al cuore della passione

Calcio -Grigi

Il campionato degli errori. E dei molti colpevoli

29 Aprile 2017 alle 20:30

Cari giocatori, che state sul campo, sdraiati, gli occhi rivolti chissà dove, le mani nei capelli, ...

Per ora nessun licenziamento, ma a settembre chiuderà la sede di Alessandria

Per ora stop ai licenziamenti a Telecity e ricorso alla solidarietà

Telecity

Stop ai licenziamenti,
ma chiuderà Alessandria

28 Aprile 2017 alle 19:43

Nessuna lettera di lienziamento sarà inviata, per ora, agli oltre 60 dipendenti di Telecity. Ieri, ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati