Elezioni

Alice Bel Colle, c’è anche la lista di Fabrizio Massa

Alice Bel Colle, c’è anche la lista di Fabrizio Massa

Fabrizio Massa e i suoi candidati

Contrariamente a quanto riportato nello scorso numero del giornale, Alice Bel Colle avrà, oltre la compagine di Gianfranco Martino, anche la lista ‘Insieme si può’ capeggiata dal candidato sindaco Fabrizio Massa, 49 anni, imprenditore agricolo. A sostenere la sua campagna elettorale ed il possibile piano di governo alicese ci saranno Claudio Roffredo, 45 anni, imprenditore, Cinzia Baldizzone, 47, casalinga, Gabriele Martino, 51, artigiano; Arianna Matera, 45, casalinga, Giancarlo Guido Gallo, 48, artigiano, Concetta Mara Pallaria, 44, libero professionista, Martina Ottazzi, 20, impiegata, Paola Nadia Boido, 51, impiegata.
«Insieme si puo’ è un gruppo di persone motivate che svolgono lavori diversi, hanno interessi differenti, ma che, con volontà e coraggio, perseguono lo stesso intento di rinnovamento per il benessere del territorio – ha spiegato Massa nella presentazione della lista – Per fare ciò abbiamo stilato un programma che indica intenzioni e risultati da raggiungere, evitando le solite vaghe promesse».
La lista n. 2 ha fissato un elenco di obiettivi differenziati per aree di intervento; a partire dalle ‘opere pubbliche’ per le quali promettono maggiore attenzione per la manutenzione stradale, pulizia dei fossi e la collocazione di bande sonore nei punti strategici. Per la riqualificazione del territorio, finalizzata alla promozione dell'immagine turistica del paese, Massa & co. hanno intenzione di attivare un centro polifunzionale, nonché costruire e migliorare arredo urbano, aree verdi, aree picnic e percorsi di salute. Inoltre vorrebbero predisporre agevolazioni per il ripristino del decoro urbano, migliorare la sicurezza cittadina con l’installazione di telecamere collegate con le forze dell’ordine e devolvere al bene comune i vantaggi legati al territorio, dichiarati patrimonio dell’umanità Unesco. Per la valorizzazione delle potenzialità turistiche e l’accoglienza, ‘Insieme si può’ propone di istituire un punto di ascolto per la popolazione, organizzare eventi innovativi mirati allo sviluppo delle attività del paese, potenziare il trasporto pubblico soprattutto per gli anziani, promuovere sui social network di ultima generazione gli eventi e le informazioni, ampliare e potenziare la rete wi-fi con l’inserimento del codice QR nei maggiori punti d’interesse del paese. Inoltre si vorrebbero creare circostanze attrattive per nuove attività artigianali di pregio, ottimizzare e sostenere il lavoro degli enti del terzo settore (Alpini, protezione civile, parrocchia e Pro Loco) ed infine proporre una tassazione più equa. L’intervista completa al candidato sindaco su Il Piccolo in edicola domani.

LE ULTIME NOTIZIE
Botte alla compagna che fa arti marziali

Via Faà di Bruno: auto della polizia davanti all’istituto Saluzzo all’ora di uscita degli studenti

Il caso

Botte alla compagna che fa arti marziali

20 Ottobre 2017 alle 07:58

All’uscita da scuola, gli allievi dell’istituto Saluzzo ora trovano la polizia. Gli agenti, da ...

Alessandria Gonzalez

Gonzalez, uno dei giocatori da cui, il presidente per primo si attende molto di più

Calcio - Grigi

Domani test col Lomellina.
Pisa fuori dalla Coppa

18 Ottobre 2017 alle 22:15

Una giornata importante, domani, per i Grigi. Che giocano per preparare la partita con il Pisa di ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati