Martedì 19 Giugno 2018

Il concorso

Premio Acqui Ambiente a Villa Ottolenghi

Premio Acqui Ambiente a Villa Ottolenghi

Il tempio di Herta che ospiterà la cerimonia

Fervono i preparativi per la giornata cerimoniale dell’undicesima edizione del Premio Acqui Ambiente. Domenica 2 luglio, alle ore 16, la prestigiosa maison di Villa Ottolenghi ospiterà il palcoscenico sul quale saliranno nomi illustri della cultura nazionale.
La Giuria ha sciolto la riserva indicando sui vincitori dell’edizione 2017: per la sezione opere a stampa (che quest’anno con settantasei volumi in concorso ha segnato il record di partecipazioni), si cingono il capo di alloro Fulco Pratesi, con ‘In nome del panda. La mia lunga storia d'amore con la Natura’ (Castelvecchi) e Stefano Zecchi e il suo ‘Paradiso Occidente. La nostra decadenza e la seduzione della notte’ (Mondadori).

Occhi puntati sul red carpet dei “Testimoni dell’Ambiente” (premio nato nel 2011 da un’idea ed un progetto di Carlo Sburlati, patron della manifestazione) che quest’anno incorona tre le personalità di rilievo nazionale: Giorgio Calabrese, Emanuela Rosa-Clot e Umberto Vattani, mentre il Premio ‘Ken Saro Wiwa’ verrà consegnato a Pier Francesco Bernacchi, Presidente della Fondazione Nazionale Carlo Collodi.

Una targa speciale verrà consegnata a Paolo Massobrio, Matteo Melchiorre, Emma Moriconi e Gabriele Valle. L’edizione 2017 probabilmente sarà l’ultima targata Carlo Sburlati. Tante critiche, infatti, gli sono state mosse dal Movimento 5 Stelle che, atteso l’esito delle recenti elezioni amministrative, quasi sicuramente non riconfermerà il responsabile esecutivo nell’incarico. Maggiori dettagli sul prossimo numero de Il Piccolo in edicola venerdì.

LE ULTIME NOTIZIE
Il Comune striglia Amag Ambiente: "Città più pulita"

La pista ciclabile sotto il cavalcavia ‘assalita’ dalle erbacce, che crescono indisturbate

Decoro

Il Comune striglia Amag Ambiente: "Città pulita"

19 Giugno 2018 alle 07:51

Questa volta, la ‘colpa’ è anche un po’ nostra. O, meglio, dei nostri lettori. Già, perché ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati