Domenica 18 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Storie

Un volontario cassinese ai piani alti della Croce Rossa

Un volontario cassinese ai piani alti della Croce Rossa

Alessandro Colum Donnelly

«Abbiamo appreso ieri sera l’ufficialità di una felice decisione – è stato postato sulla pagina social della CRI cassinese – Il Consiglio Direttivo Nazionale della Croce Rossa Italiana ha deliberato la nomina del volontario del Comitato cassinese, Alessandro Colum Donnelly, quale nuovo delegato nazionale per i Donatori Sangue».

La Croce Rossa di Cassine quindi posiziona un proprio uomo ‘ai piani alti’ dell’ente benefico. «Da parte mia, esprimo a Donnelly tutta la stima ed i migliori auguri, sapendo che porterà avanti il grande lavoro iniziato a Cassine e proseguito poi come referente per il Piemonte - ha commentato il Presidente della sezione locale, Matteo Cannonero - La nostra CRI può vantare un gruppo donatori sangue in crescita ed è l'unica del Nord Italia ad avere un’autoemoteca, cioè un punto mobile per la raccolta del sangue grazie al quale è possibile raggiungere ogni paese. A tal proposito ricordo che tutte le persone maggiorenni possono donare sangue ed emoderivati, basta recarsi presso il Centro Trasfusionale della propria città oppure, visitando il sito www.cricassine.com, leggere l'elenco delle piazze che saranno interessate dal passaggio della nostra autoemoteca».

Donnelly andrà a sostituire Maria Teresa Letta (sorella di Gianni e zia di Enrico, noti politici del Belpaese), dopo anni di collaborazione in qualità di referente regionale. «La nomina a Delegato Nazionale di un Volontario di un Comitato di una cittadina piccola come Cassine è la migliore testimonianza dell'ottimo lavoro fin qui realizzato e preannuncia le più rosee prospettive di crescita» ha concluso Cannonero.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Diga di Molare:
una ferita per tutto l'Ovadese

13 Agosto 2019 ore 09:37
.