Domenica 25 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

L'evento

Accademia del Mandolino, il concerto finale

Accademia del Mandolino, il concerto finale

Carlo Aonzo

Volge al termine la 12esima Accademia Internazionale del Mandolino organizzata all’ombra della Bollente. Per una settimana le vie della Pisterna sono state allietate dalla musica delle lezioni di mandolino, mandola, mandoloncello e chitarra classica e flamenco tenute da illustri docenti quali Brian Oberlin, Carlo Aonzo, Michele De Martino, Katsumi Nagaoka, Roberto Margaritella, Sabine Spath, Piero Lisci e Alessandro Graziano.

La kermesse organizzata dal Comune e diretta da Carlo Aonzo ha offerto a cultori e curiosi interessanti momenti divulgativi e concerti di livello arricchiti dalla creatività degli artisti coinvolti. «Siamo molto soddisfatti di questa edizione – ha commentato l’organizzatore – Abbiamo avuto l’occasione di allargare gli orizzonti dell’Accademia verso gli strumenti a corda del continente americano grazie al contributo di artisti internazionali del calibro di Brian Oberlin. E poi, come di consueto, entusiasta è stata la partecipazione degli studenti, circa una settantina e gremita la presenza del pubblico acquese che al suono del mandolino sente il richiamo di un’affinità che ha origine nel Dna italiano».

L’Accademia, sabato 26 agosto, alle ore 18, saluterà il pubblico bollente con il gran finale, un concerto suggestivo e corale che presso l’Hotel La Meridiana vedrà salire sul palcoscenico i discenti dei corsi didattici della dodicesima edizione affiancati dai docenti dell’Accademia. Fino a domenica 27 agosto resterà comunque aperta, presso l’Hotel sede del concerto, la mostra degli strumenti a pizzico realizzata con il contributo dei più importanti liutai del Belpaese.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
.