Domenica 18 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il caso

Acqua, un bene prezioso sprecato?

Acqua, un bene prezioso sprecato?

Acqua sprecata al monumento ai Caduti

«L'acqua è considerata l'oro blu, ma non sembra così per l'amministrazione penta-stellata di Acqui» hanno affermato i giovani padani della sezione Lega Nord di Acqui Terme, stigmatizzando la gestione della risorsa pubblica. Da più di un mese l’emergenza idrica stringe in una morsa molti paesi dell’Acquese. La città bollente, forte di infrastrutture che la collegano ai pozzi di Predosa, gode di una sorte privilegiata.

«Nonostante la consapevolezza di trovarsi in un periodo di forte siccità, il primo cittadino acquese ha fatto in modo che un bene, attualmente così prezioso, venisse sprecato per irrigare i giardini pubblici e l'asfalto, mentre i paesi limitrofi sono costretti a centellinarla – hanno precisato i leghisti - È triste notare come già da pochi mesi al comando, l'attuale amministrazione che si professa contro lo spreco e punta al risparmio, in realtà ‘razzoli male’. Non dovremmo essere noi Giovani Padani a insegnare il valore del risparmio, ma a quanto pare certi principi non sorgono spontanei per chi è abituato a ricevere le dritte dall'alto. In attesa che il primo cittadino, o chi lo consiglia, si svegli dal torpore, confidiamo nel buon senso dei cittadini acquesi, affinché utilizzino l'acqua in maniera più oculata».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Diga di Molare:
una ferita per tutto l'Ovadese

13 Agosto 2019 ore 09:37
.