Venerdì 14 Dicembre 2018

Il simbolo

Pietre di inciampo, la città ricorda i deportati

Pietre di inciampo,  la città  ricorda i deportati

Gunter Demnig e le pietre da inciampo

Lunedì 15 gennaio la comunità  assisterà alla posa di undici “Pietre di Inciampo”, una iniziativa in ricordo dei cittadini di fede mosaica che, tra il dicembre 1943 e la tarda primavera del 1944, furono deportati nei campi di concentramento di Auschwitz, Mauthausen e Dacau ed ivi trovarono la morte. Un corteo partirà alle ore 14 da piazza Levi e seguirà un percorso lungo le residenze dei caduti. «Acqui non arretra sul dovere della memoria – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Alessandra Terzolo - Le Pietre sono un invito tangibile a riflettere, ricordare e non dimenticare. Questi undici sampietrini dedicati alle nostre vittime dell’Olocausto rappresentano un monito affinché non succeda mai più. È importante ribadire la memoria, allargandola a tutto l'anno e lavorando sulla trasversalità delle generazioni».


L’evento è il primo appuntamento di un articolato programma di iniziative culturali, educative-didattiche e commemorative sulla Giornata della Memoria che coinvolgerà alcuni comuni dell’Acquese, Acqui Terme, Rivalta Bormida e Monastero Bormida, dal 26 al 29 gennaio. L’architetto/artista Gunter Demnig, ideatore del progetto, provvederà personalmente alla posa. Maggiori dettagli nel prossimo numero de Il Piccolo da domani in edicola.

LE ULTIME NOTIZIE
I tesori di Alessandria e del territorio in mostra

Alessandria Scolpita

scultura

14 Dicembre 2018 alle 17:23

'Alessandria Scolpita': le fotografia della grande mostra per gli 850 anni della città

Alessandria Novara

Sanzioni pesanti: tre turni a Di Gregorio, portiere del Novara, ma anche due a Giuseppe Prestia

Calcio - Grigi

Stangata Prestia, due turni. Si farà ricorso?

14 Dicembre 2018 alle 00:06

La stangata. Pesantissima. In un momento in cui l’Alessandria di tutto avrebbe avuto bisogno ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati