Sabato 15 Dicembre 2018

Il caso

Terme, i lavoratori scendono in piazza

Terme, i lavoratori scendono in piazza

Stamani, alle 10 in piazza Italia, i sindacati dei lavoratori del settore termale scenderanno in piazza per manifestare conto la politica produttiva di Terme di Acqui Spa. La mobilitazione sindacale si è resa necessaria per la salvaguardia dei posti di lavoro, il riconoscimento della professionalità degli addetti termali,  relazioni sindacali concrete e le tutele, sia contrattuali che legate alla sicurezza sul luogo di lavoro.

«I lavoratori sono compatti in questa mobilitazione- spiega Maura Settimo, segretario della Uiltucs di Alessandria - Sono amareggiati e delusi di non sentirsi considerati dalla società e dai suoi proprietari. Il piano industriale per il rilancio del settore, tanto declamato, non è stato ancora condiviso. I dipendenti che da 30 anni lavorano presso le strutture termali, non sono valorizzati, anzi, sono stati parametrati ai nuovi assunti con contratti a tempo determinato».

Secondo i sindacati sarebbe in corso una sorta di ‘guerra tra poveri’ tra chi ha donato la propria vita lavorativa alle Terme e chi è ‘nuovo’ e a scadenza. «La famiglia Pater deve capire che bisogna rispettare le leggi e i contratti - continua la sindacalista - Abbiamo istruito diverse vertenze sul riconoscimento dell’anzianità di servizio e la stabilizzazione dei posti di lavoro. Stiamo parlando di 40 lavoratori che al momento sono precari, ‘vecchi’ e ‘giovani’».

L’intervista completa su Il Piccolo da stamani in edicola.

LE ULTIME NOTIZIE
Valle San Bartolomeo aspetta il Natale

Ferruccio Caviggiola, organizzatore dell'iniziativa

L'iniziativa

Valle San Bartolomeo
aspetta il Natale

15 Dicembre 2018 alle 08:15

Domenica, Valle San Bartolomeo si trasformerà in una piccola Betlemme. Ripercorrendo la vecchia ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati