Giovedì 18 Ottobre 2018

L'idea

Adottare un’aiuola può salvare il verde pubblico?

Adottare un’aiuola può salvare il verde pubblico?

La situazione dietro Palazzo Levi

Il verde urbano della città bollente da anni è oggetto di critiche. Nonostante si declami una vocazione turistica possibilmente d’élite, da una passeggiata per le vie del concentrico il visitatore non può che trarre un’immagine di incuria generale e scarsa attenzione al verde pubblico. E’ una sorta di controsenso. Ad Acqui, precisamente a Villa Ottolenghi, è custodito uno dei giardini più belli d’Europa (European Garden Award nel 2011), mentre aiuole e spazi verdi dell’arredo urbano sono in evidente stato di abbandono ed infestati dal gerbido. Invero mentre lì opera il privato, qui si disinteressa il pubblico.

Escluso sparuti triangoli erbosi, isole verdi nella desolazione generale, le aiuole acquesi sono desertiche o terreno fertile per erbacce ed esuberanti piante collocate lì chissà quando e dimenticate dalle manutenzioni ordinarie di potatura. Qualche esempio? All’ombra della chiesa romanica dell’Addolorata, meta di tanti turisti, gli spazi riservati al verde sono diventati una boscaglia fitta senza contegno; lo stesso dicasi nel ‘cuore culturale e politico’ di piazza Levi, sede della maggior parte degli eventi culturali organizzati a Palazzo Robellini e del governo locale ospitato da Palazzo Levi.

L’adiacente corso Cavour, dove insiste la fontana romana, recuperata al circuito museale en plein air di Aquae Statiellae, è infestata da arbusti con dignità di macchia. La scusante da anni allegata è la solita tiritera: ‘Non ci sono fondi’. Si vocifera però che la nuova amministrazione abbia deciso di affrontare (parzialmente) la questione attraverso un progetto che preveda l’adozione da parte dei cittadini dei vasi dei corsi Italia e Bagni. Maggiori informazioni su Il Piccolo da stamani in edicola.

LE ULTIME NOTIZIE
Muore a 22 anni

Novi Ligure

Muore a 22 anni
per un infarto

17 Ottobre 2018 alle 16:29

Non ci sono più dubbi, è stato un infarto a uccidere, la notte scorsa, Edoardo Giavino, il ragazzo ...

La raccolta di cibo per chi non ne ha

Volontari di 'Porta la sporta'

Valenza

La raccolta di cibo 
per chi non ne ha

16 Ottobre 2018 alle 19:25

Sabato 13 e domenica 14 ottobre si è svolta a Valenza l'edizione 2018 di 'Porta la Sporta', evento ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati