Giovedì 22 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

L'appuntamento

'Qui e ora' ultimo spettacolo del cartellone teatrale acquese

'Qui e ora' ultimo spettacolo del cartellone teatrale acquese

Ultimo appuntamento per il cartellone teatrale dell’Ariston organizzato da Dianorama. Clara Costanzo, direttrice artistica della stagione, ha affidato la chiusura del sipario stagionale a ‘Qui e ora’ di Mattia Torre con Paolo Calabresi e Valerio Aprea. «Un incidente appena avvenuto in una strada secondaria della periferia romana vicina al grande raccordo anulare, completamente deserta, senza passanti né case, nei campi, nel nulla – ha descritto il regista - Due scooter di grossa cilindrata subito dopo l’impatto, un disastro di lamiere ancora fumanti.

A terra, a pochi metri l’uno dall’altro, due uomini sulla quarantina. Avrebbero bisogno di aiuto ma non lo avranno; avrebbero bisogno di cure ma i soccorsi non arriveranno prima di un’ora e mezza. Intorno a loro, per loro, niente e nessuno». Attraverso l’espediente dell’incidente Torre analizza l’animo dell’uomo contemporaneo; uno ‘scontro’ di oggi dove si è da subito ostili e il cinismo permea le relazioni con gli altri. L’Italia fa da sfondo all’evento, un paese idealmente a un passo dalla guerra civile, in cui la cattiva amministrazione finisce per generare sfiducia non solo dei cittadini verso le istituzioni, ma anche tra loro stessi, in un clima sempre più teso e belluino. Per gli acquesi, uno spettacolo di successo che negli altri teatri italiani ha riscosso di pubblico e critica grazie alla grande capacità comunicativa di Valerio Aprea e Paolo Calabresi.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
Alluvioni Cambiò

La scienza vi reclama: venite
a farvi pungere

20 Agosto 2019 ore 07:41
.