Martedì 25 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Merana

Una grande festa per la Big Bench

Una grande festa per la Big Bench

L'inaugurazione della Big Bench

Alla cerimonia di inaugurazione, domenica scorsa, c’era buona parte del paese; si può dire che la Big Bench, la panchina gigante, di Merana per tanti motivi è già amata dalla comunità locale. L’enorme seduta, ideata dal designer americano Chris Bangle per sostenere le comunità locali, il turismo e le eccellenze artigiane dei paesi ospitanti, è ormai divenuta una mania che si è diffusa velocemente, nel cuneese, da Clavesana ai monti di Prato Nevoso, dalle colline del Barolo e Barbaresco, al circondario di Alba e poi nell’Astigiano, dove c’è stato un boom di installazioni: Fontanile, Costigliole, Castelnuovo Calcea, Moasca.

Nell’Acquese la prima panchina XL è stata installata a Strevi, a breve arriverà anche Bistagno. La sede oversize meranese, la numero 45, è stata seguita e caldeggiata dalla squadra Anti Incendio Boschivo - Protezione Civile. « Il nostro paese ha da offrire panorami incantevoli che si adattano perfettamente alla funzione paesaggistica della struttura - ha spiegato Claudio Isola, sindaco di Merana nonché vertice delle associazioni promotrici - Dalla panchina è possibile volgere lo sguardo su quattro province, ammirare i monti di confine e contemplare la vallata che porta ad Acqui Terme».

La seduta è stata collocata sotto la torre simbolo di Merana grazie allo sforzo economico di Carlo Gallo, volontario dell’Aib che ha voluto così omaggiare suo padre Adriano scomparso ventidue anni fa. «Era una grande persona - ha voluto aggiungere Isola – Negli anni novanta, insieme, abbiamo posto le basi e fatto crescere la pro loco di Merana. Nonostante il tempo passato è ancora nel cuore di molti meranesi». Maggiori informazioni su Il Piccolo da domani in edicola.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Capriata d’Orba

Muore schiacciata contro il cancello
dalla propria auto

20 Giugno 2019 ore 08:45
L’inchiesta

Sette medici sotto indagine per la morte di Ingrid

21 Giugno 2019 ore 13:16
.