Venerdì 24 Maggio 2019

Turismo

La tassa di soggiorno estesa anche agli alloggi di privati

La tassa di soggiorno  estesa anche agli alloggi di privati

Il Grand Hotel Terme di Acqui

È di questi giorni la notizia che non solo gli alberghi di ogni categoria, ma tutte le strutture turistiche della città di Acqui Terme, comprese quelle extra–alberghiere, le case vacanza e gli “host” del portale per gli affitti brevi di Airbnb, dovranno versare la tassa di soggiorno.

L’obbligo, come specificato nella relativa delibera di Palazzo Levi, scatterà a partire dal 1º giugno. La nuova disposizione riguarda, entrando nello specifico, gli affittacamere, gli alloggi vacanze, le case per ferie, gli ostelli, le aziende agrituristiche e i campeggi, inclusi anche quelli itineranti. Per questa tipologia di strutture, la cifra da pagare sarà di un euro per i primi quattro giorni di permanenza.

LE ULTIME NOTIZIE
"Striscia ha sbagliato. Non siamo spacciatori"

La Municipale ai giardini subito dopo il servizio di Striscia la Notizia

La testimonianza

"Striscia ha sbagliato.
Non siamo spacciatori"

24 Maggio 2019 alle 07:56

«Io non sono un delinquente, ma ora tutti lo credono». È la testimonianza di un uomo che è stato ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati