Il progetto

La storia della città in una nuova piazza che sa di ‘agorà’

La storia della città  in una  nuova piazza che sa di ‘agorà’

La 'nuova' piazza Santa Maria di Castello

Sarà una ‘due giorni’ di festa, sabato 29 e domenica 30 aprile, a presentare agli alessandrini il nuovo volto di piazza Santa Maria di Castello: là dove - e lo testimoniano anche i reperti ritrovati nel corso dei lavori - nacque il primo nucleo della città, il restyling curato da Studio A4 Architettura Integrata in collaborazione con lo Studio Sab di Perugia («incarichi affidati fin dal 2009...», tiene a precisare il sindaco, Rita Rossa) farà tornare, dopo anni di degrado e di abbandono, la storica chiesa al centro dell’attenzione.

Cinque le linee guida che hanno indirizzato il piano di recupero, come spiega l’architetto Liza Lombardo: «L’esigenza di valorizzare le linee storiche del sito, quella di avere spazi pubblici pedonali che favorissero l’insediamento di attività commerciali di vicinato, creare uno spazio urbano decoroso e sicuro, ridare agli alessandrini un sito storico e ricostruire un’identità sociale attraverso la ‘rigenerazione urbana’».

LE ULTIME NOTIZIE
Chiamparino: "La Cittadella come la Reggia di Venaria"

Il sindaco Rita Rossa tra il presidente Sergio Chiamparino e l'assessore regionale Giuseppina De Santis

Il progetto

Chiamparino: "La Cittadella
come la Reggia di Venaria"

27 Aprile 2017 alle 08:44

Trasformare la Cittadella in una nuova eccellenza dell'offerta culturale e turistica del Piemonte - ...

Alessandria Di Masi Pillon Magalini

Non si è fatta attendere la risposta del Livorno Calcio all'appello del presidente dell'Alessandria

Calcio - Grigi

Livorno: "No a appelli
e sollecitazioni"

25 Aprile 2017 alle 11:05

La Cremonese ha parlato per prima, mettendo tutti a tacere: silenzio stampa di tutti i tesserati ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati