Lunedì 11 Dicembre 2017

Giardini

Pronti 65mila euro per abbattere l’ex bar Zerbino

Pronti 65mila euro per abbattere l’ex bar Zerbino

L'interno dell'ex bar Zerbino, 'casa' dei vandali

È in arrivo un nuovo step per quanto concerne la riqualificazione dei giardini della stazione: dopo la messa in funzione dello storico laghetto dei cigni (anche se i cigni, per problemi di sicurezza, non ci sono più...), dopo l’abbattimento dell’ex bar Piccadilly (al cui posto è sorta un’area verde), dopo il rifacimento di viale della Repubblica (ma tanti alessandrini si chiedono se non fosse meglio risistemare il vecchio porfido, piuttosto che aggiungere l’ennesima colata di asfalto), tocca adesso all’ex bar Zerbino.
Si era cercato di dare un futuro a questa struttura, con un nuovo bando dopo il primo andato deserto e pensando, pure, alla riconversione a ricovero per biciclette - tanto richiesto dai pendolari e non solo - ma non c’è stato nulla da fare: zero interesse per un locale che, fino agli anni Ottanta, era stato comunque un punto di riferimento della ‘movida’ alessandrina, ma che da un paio di decenni a questa parte, ormai, era ridotto - esattamente come il ‘collega’ Piccadilly - a scheletro fatiscente.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati