Giovedì 23 Novembre 2017

Rifiuti

Aral, il compito affidato all'ex prefetto Giacchetti

Aral, il compito affidato all'ex prefetto Giacchetti

È Alessandro Giacchetti, 70 anni, già prefetto di Trieste e Pavia, il nuovo amministratore unico di Aral: la nomina, arrivata su indicazione del Comune di Alessandria, è avvenuta nel corso dell’assemblea straordinaria dei soci che si è tenuta nella mattinata di domenica, dopo che l’inchiesta sui rifiuti della Dda di Brescia, coadiuvata dal Noe di Milano, aveva messo sotto accusa anche l’ex presidente Fulvio Delucchi.

L’assise era stata convocata con la massima urgenza proprio per permettere alla società di superare l’impasse creata dalle indagini e far sì che, attraverso lo svuotamento di alcuni capannoni, si potesse tornare a conferire nel sito di Castelceriolo
Nelle intenzioni dell’amministrazione guidata dal sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, infatti, c’è la volontà di garantire all’azienda, che svolge un ruolo fondamentale per la vita e la sicurezza igienico-ambientale dei cittadini, «una temporanea gestione monocratica tecnica e di garanzia - viene sottolineato - che possa tutelare tuteli l’amministrazione stessa e le comunità di tutti i Comuni soci. Con questo obiettivo, pertanto, il Comune di Alessandria ha avviato contatti istituzionali con la rappresentanza locale del governo al fine di ottenere l’indicazione di un nominativo qualificato».

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Michele Marcolini

Prima giornata in grigio per Michele Marcolini: allenamento e presentazione

Calcio - Grigi

'Adattare i giocatori il meno possibile al modulo'

22 Novembre 2017 alle 20:27

Un esperto o un giovane? Quando si è trattato di scegliere il successore di Cristian Stellini, la ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati