Domenica 19 Maggio 2019

L'emergenza

Crisi idrica: 7 milioni per interventi urgenti

Crisi idrica: 7 milioni per interventi urgenti

Un anno e mezzo di lavoro tra Provincia di Alessandria, Regione Piemonte e Egato6 (l’ente regolatore del servizio idrico integrato locale) per portare a casa il risultato: 7 milioni di euro per la copertura dei costi eccezionali sostenuti per garantire il servizio nell’emergenza idrica che ha colpito l’alessandrino nell’estate 2017 e per il cofinanziamento dei primi interventi ritenuti prioritari per la messa in sicurezza del sistema.

Due milioni sono quelli dei lavori già rendicontati - e in parte anche rimborsati - di ‘somma urgenza’, come l’utilizzo di autobotti (400mila euro), la pulizia o le operazioni sulle condotte per poter dare il servizio alle zone colpite. Gli altri 5 milioni invece saranno spesi sempre per la prima fase (interventi prioritari), e «saranno conclusi in un paio di anni», spiegano dall’assessore regionale Alberto Valmaggia e il direttore di Egato6, Adriano Simoni.

Su 'Il Piccolo' in edicola tutti gli approfondimenti.

LE ULTIME NOTIZIE
Maxi sequestri della Finanza

Valenza

Maxi sequestri
della Finanza

17 Maggio 2019 alle 15:10

Beni di grande valore sequestrati dalla Finanza a un imprenditore. Si tratta di un cospicuo ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati