Giovedì 23 Maggio 2019

Politica

Gara del gas e casa di riposo, scontro in consiglio comunale

Gara del gas e casa di riposo,  scontro in consiglio comunale

Il Comune di Casale Monferrato

“Settembre andiamo è tempo di votare”. Parafrasando una poesia di Gabriele D’Annunzio, il parlamentino casalese si è riunito giovedì per approvare due punti importanti per la vita dell’ente locale: la ricognizione straordinaria delle partecipazioni societarie del Comune, che il legislatore chiedeva di deliberare entro il 30 settembre, e – una “prima” assoluta – l’approvazione del bilancio partecipato del “Gruppo amministrazione pubblica Comune di Casale Monferrato” che rappresenta la situazione finanziaria e patrimoniale e il risultato economico dell’attività complessiva dell’ente attraverso le sue articolazioni amministrative e le sue società controllate e partecipate. Si trattava, insomma, di un bilancio che abbraccia le gestioni, dirette ed indirette, di palazzo San Giorgio e che – tecnicamente – risulta una sommatoria dei vari bilanci. Ad approvarlo è stata la maggioranza di centro – sinistra presente con tredici consiglieri (il minimo “sindacale” necessario per l’approvazione) ma anche le opposizioni non hanno, in questa occasione, brillato per partecipazione

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati