Martedì 26 Marzo 2019

La giornata

Matteo Renzi, visita nel segno dell’amianto

Matteo Renzi, visita nel segno dell’amianto

Matteo Renzi con Paolo Filippi a Casale

La breve visita di Matteo Renzi a Casale Monferrato due “miracoli” li ha fatti. Il primo è stato quello di una boccata di ossigeno alla stazione ferroviaria, vittima di tanti tagli da parte delle Ferrovie. Qui è arrivato a bordo di un Freccia Bianca e ha fatto tappa del tour ormai in essere da qualche mese. E poi con lui c’era  Maria Elena Boschi, sottosegretario alla presidenza del Consiglio (uno dei posti chiave del Governo) sorpresa non annunciata neanche dai rumour della vigilia.

La parentesi casalese del segretario del Partito democratico è stata fortemente segnata dal dramma Eternit, con la visita al Parco Eternot al quartiere Ronzone e l’incontro con i rappresentanti di Afeva. Il rapporto tra i familiari delle vittime dell’amianto e Matteo Renzi, del resto, non è casuale. Era nato all’indomani della sentenza della Corte di Cassazione che aveva pronunciato il non doversi a procedere nei confronti di Stephan Schmidheiny per la prescrizione dei reati contestati.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati