Martedì 26 Marzo 2019

Lavori

Hospice trasferito: inizia la ristrutturazione

Hospice trasferito: inizia la ristrutturazione

È di nuovo tornata all’attenzione della Regione la situazione dell’Hospice di Casale che è ormai prossimo (dalla primavera del 2018) ad un trasferimento che dovrebbe essere provvisorio sopra la Fisiatria per consentire lo svolgimento dei lavori di ristrutturazione e di ripristino dell’agibilità, soprattutto nella parte del seminterrato.

La struttura, che ha sede nel lato Ovest del nosocomio casalese, era stata inaugurata il 29 febbraio 2008 per diventare operativa dal 2 luglio dell’anno successivo, come luogo di cura e di assistenza in appoggio ai reparti oncologici, con l’ausilio delle cure palliative e di personale specializzato. Particolarmente attiva nel varo di questo progetto era stata l’oncologa casalese Daniela Degiovanni, che ne è stata la prima responsabile.

Purtroppo, però, nonostante sia stata realizzata in tempi recenti, già dal 2014 ha evidenziato dei problemi (crepe, infiltrazioni d’acqua, umidità) che hanno resto inagibile in particolare il seminterrato, contenente ambulatori, palestra, spogliatoi e spazi riservati alla fisioterapia. Al di là dei risvolti giudiziari che potrebbe avere la vicenda si è analizzato un piano per porre rimedio alla situazione.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati