Venerdì 16 Novembre 2018

Il caso

Variante 24, sarà la volta buona? Un iter complesso

Variante 24, sarà la volta buona? Un iter complesso

Chissà se domani, mercoledì, il consiglio comunale riuscirà ad approvare, finalmente, la Variante 24 del Piano regolatore generale comunale che era stata adottata con una delibera di consiglio il 28 marzo scorso.

Il suo disco verde definitivo, però, era naufragato proprio in aula quando, il 19 giugno scorso, una parte della maggioranza di centrosinistra non aveva partecipato alla votazione sull’ammissione delle osservazioni dei privati e poiché il voto era stato un pari a patta (sette a favore del Pd contro i sette contrari delle opposizioni) la seduta aveva dovuto essere aggiornata.

Adesso il presidente Fabio Lavagno ha messo in punto in testa alla scaletta dei lavori consigliari e l’amministrazione guidata da Titti Palazzetti (che dopo il benservito all’architetto Carlo Gioria detiene da alcuni mesi l’interim dell’assessorato all’urbanistica) ripresenta la delibera con le controdeduzioni alle osservazioni finalizzandola all’approvazione definitiva

LE ULTIME NOTIZIE
Legge 194, fischi e urla in consiglio comunale

L’ex sindaco Rossa e l’ex assessore Abonante contestano il presidente Locci

La protesta

Legge 194, fischi e urla
in consiglio comunale

16 Novembre 2018 alle 08:02

Fischi e urla, e addirittura coriandoli e salvaslip gettati sulle teste dei consiglieri comunali: ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati