Martedì 20 Novembre 2018

Assistenza

Casa di riposo: rimangono le distanze tra soci

Casa di riposo: rimangono le distanze tra soci

Mario Botta (primo da sinistra), presidente della struttura

Chi si aspettava scintille, dal confronto che si è svolto sabato pomeriggio tra i soci sostenitori della Casa di riposo di piazza Cesare Battisti e il presidente del consiglio di amministrazione, Mario Botta, è andato deluso.  Per oltre due ore e mezza, soci e presidente si sono confrontati in un clima sostanzialmente sereno e costruttivo, nonostante la divergenza di opinioni sul futuro assetto della storica struttura assistenziale casalese.

Da un lato c’è il consiglio di amministrazione che intende, almeno nella sua componente maggioritaria, portare avanti una riforma dello statuto in chiave pubblicistica, con una rivisitazione del consiglio che presupporrebbe una maggioranza schiacciante della componente pubblica (quattro dei cinque membri sarebbero designati dal Comune di Casale Monferrato e il rimanente dai soci sostenitori, a differenza dell’attuale composizione che ne vede due designati dal Comune di Casale, due dai soci e uno dall’Asl Al che in questo modo uscirebbe di scena per quanto riguarda la gestione).

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati