La storia

Malattia e dolore. E quella decisione di farla finita

Malattia e dolore. E quella decisione di farla finita

Il dolore della malattia, la richiesta di perdono, e l’amore verso i figli, in poche righe su un biglietto: «Perdonateci, a causa delle nostre malattie è meglio soffrire una volta sola. Papà e mamma». Uno scritto per spiegare che quel gesto, estremo, drammatico, era dettato da qualcosa che evidentemente non lascia via d’uscita. Il dramma si è consumato in un’abitazione di via XXIX Aprile a Valenza. Le vittime sono marito e moglie, Andrea Porta, 71 anni, e Mara Merlo, 70. L’ipotesi dell’omicidio suicidio si è fatta subito strada, ad accertarla i carabinieri della Compagnia di Alessandria, diretti dal maggiore Massimiliano Girardi, i colleghi di Valenza (dal maresciallo Cosimo Cicero) e quelli della Scientifica che hanno lavorato nell'appartamento fino a tarda notte per delineare la dinamica degli spari. Andrea Porta ha impugnato la pistola (una Beretta calibro 22) e ha colpito alla nuca la moglie che si trovava in cucina. Poi è andato in bagno, si è coricato nella vasca e ha fatto fuoco. Ancora. Alla tempia 

LE ULTIME NOTIZIE
Vendemmia in anticipo, oggi si comincia

Vendemmia, si comincia in anticipo

Agricoltura

Vendemmia in anticipo,
oggi si comincia

18 Agosto 2017 alle 13:15

Che la vendemmia è precoce si sa da mesi, ma non è mai stata così anticipata. Oggi, venerdì 18 ...

Conti a posto e tasse più basse. Ecco la città dopo il dissesto

Giorgio Abonante, 42 anni il 27 agosto, è stato per tre anni assessore di Rita Rossa

Gli scenari

Conti a posto e tasse più basse. Città post-dissesto

18 Agosto 2017 alle 07:56

«Non dico che tutto va a meraviglia perché molto resta da fare. Certo è che possiamo a poco a poco ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati