Lunedì 11 Dicembre 2017

Gavi

Caccia illegale, denunciati tre bracconieri

L'operazione condotta dai carabinieri, fondamentale la segnalazione di alcuni abitanti della zona

Caccia illegale, denunciati tre bracconieri

Le armi sequestrate ai bracconieri

Cacciavano, di notte, a stagione già chiusa. Sulle colline del Gaviese, tra venerdì e sabato scorsi. La battuta non è passata inosservata perché sono stati sorpresi e denunciati dai carabinieri di Novi e Gavi. Nei guai sono finiti tre cacciatori di 54, 49 e 19 anni, residenti nel pisano e nel genovese. 
I militari del Radiomobile di Novi Ligure si sono messi alla ricerca dei bracconieri su segnalazione degli abitanti della zona che avevano udito dei colpi di arma da fuoco nelle campagne circostanti le loro abitazioni. Insospettiti da un’autovettura con a bordo tre uomini, hanno trovato a bordo del mezzo un fucile da caccia con apposto un silenziatore costruito artigianalmente con cannocchiale di precisione, diversi quantitativi di munizioni, coltelli con tracce di sangue di selvaggina e un fucile da sub.
I militari hanno effettuato un sopralluogo nella casa (a Gavi) di uno dei tre, titolare di porto d’armi ed il cui fucile alterato era stato da lui regolarmente denunciato presso la Questura di Genova. All’interno dell’abitazione i militari hanno trovato gli animali selvatici probabilmente cacciati nella notte ed un altro fucile che, seppur regolarmente denunciato, doveva essere custodito presso la residenza dell’uomo a Genova.
I tre sono stati denunciati per bracconaggio, porto abusivo di armi e di munizioni, per l’alterazione delle armi e per il porto di oggetti atti ad offendere. Rischiano il ritiro definitivo delle armi, quindi decadendo dal diritto di mantenere e conseguire, anche in futuro, il porto di fucile per uso da caccia.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati