Martedì 12 Dicembre 2017

San Giuliano Vecchio

Acquista ricambi moto su internet, ma è una truffa

I carabinieri risalgono al malvivente, abita a Brindisi

Acquista ricambi moto su internet, ma è una truffa

Doveva sistemare la sua moto così ha deciso di andare su internet e vedere se qualcuno vendeva dei pezzi di ricambio che potevano essergli utili. Una volta trovati li ha acquistati. Peccato che si trattava di una truffa. E' accaduto a San Giuliano Vecchio. I carabinieri del paese, al termine di un'indagine lampo hanno denunciato per truffa un 46 anni, residente in provincia di Brindisi, sicuramente non nuovo a fatti analoghi. L’indagine era iniziata dalla denuncia presentata a fine gennaio da un uomo del posto. Navigando su un sito di vendite online, aveva visto in vendita dei pezzi di ricambio per la sua Moto Guzzi per la cifra di 300 euro e aveva deciso di acquistarli visto che il prezzo era conveniente. Contattato il venditore su un numero di cellulare trovato nell’annuncio, ha messo in moto la procedura d'acquisto. Ricevete quindi le copie del documento di identità ed il numero di carta postepay su cui effettuare il bonifico, ha effettuato il pagamento. Ma ricambi della moto e venditori sono scomparsi. Capito di avere subito una truffa, la vittima ha presentato querela. I militari, tramite numero di telefono contattato e il numero di postepay, sono risaliti al 46enne.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati