Lunedì 21 Maggio 2018

Abuso d'ufficio? Assolto il sindaco di Rivarone

La querelle tra Pietro Ragni e un cittadino scoppia per una carta di identità. Il processo con rito abbreviato

Abuso d'ufficio? Assolto il sindaco di Rivarone

Una carta di identità contesa? Da una parte il sindaco di Rivarone, Pietro Ragni, 60 anni, imputato di abuso d’ufficio. Dall’altra, parte lesa, un abitante del paese. La querelle si è conclusa con l’assoluzione del primo cittadino, difeso dall'avvocato Tino Goglino. Secondo l'accusa, il sindaco avrebbe negato illegittimamente il rinnovo del documento. Tesi a cui si è opposta fermamente la difesa con le sue argomentazioni. Il giudice ha accolto le tesi dell'avvocato Goglino e ha pronunciato sentenza di assoluzione. Tutti i particolari sul giornale in edicola oggi. 

LE ULTIME NOTIZIE
Borgo Rovereto, oggi si replica

Anche la danza in linea a Borgo Rovereto

La festa

Borgo Rovereto,
oggi si replica

20 Maggio 2018 alle 02:16

Moltissima gente, ieri sera ad Alessandria, per la festa di Borgo Rovereto, uno degli appuntamenti ...

Piccolo sportivo a Oscar

Con i tagliandi pubblicato sull'inserto speciale del Piccolo si può conquistare l'oscar

Il concorso

I 24 finalisti. I tagliandi valgono cinque

18 Maggio 2018 alle 19:55

Cinque giorni per votare. Da oggi  fino alle ore 24 di martedì 22 maggio. Uno sprint verso la ...

Mense, sindacati sul piede di guerra

La refezione scolastica sempre al centro dell'attenzione

Il caso

Mense, sindacati 
sul piede di guerra

17 Maggio 2018 alle 20:57

Difendere il lavoro e garantire la qualità dei servizi. Sono i due imperativi che giustificano la ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati