Operazione antidroga 'Lillo New': l'accusa chiede pesanti condanne

Processo alle battute finali, l'udienza rinviata a novembre per la sentenza. Gli accordi per lo stupefacente presi durante l'ora dell'aperitivo

Operazione antidroga 'Lillo New': l'accusa chiede pesanti condanne

Lavoravano in modo coordinato, senza infastidirsi, ma non avevano costituito un’associazione.
In sostanza, nonostante il numero elevato di personaggi coinvolti nel giro di droga, inquirenti e Procura della Repubblica non avevano contestato alle persone finite nei guai l’associazione per delinquere. Nel 2008, l’operazione di Polizia denominata ‘Lillo New’ aveva permesso di sgominare un’organizzazione specializzata sia nel piccolo spaccio che nel traffico intermedio di cocaina ed eroina che avveniva nella provincia di Alessandria (Alessandria, Casale, Pontecurone) e in quelle di Vercelli, Novara e Milano. Gli acquirenti, a loro volta, secondo quanto emerse, rifornivano numerosi piccoli spacciatori e tossicodipendenti tra cui professionisti e studenti.
Un centinaio furono i clienti segnalati alla Prefettura. ‘Lillo New’ era stata illustrata durante una conferenza stampa alla quale avevano partecipato l’allora questore Mario Masini, e l’ex procuratore, Michele Di Lecce, con l’allora dirigente della squadra mobile, Domenico Lopane. Nei giorni scorsi l'udienza in cui il pubblico ministero ha chiesto per alcuni il non doversi procedere per prescrizione per altri pesanti condanne. L'udienza è stata rinviata a novembre per repliche e sentenza. La notizia completa sul giornale in edicola. 

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Fischnaller

Un errore macroscopico ha diminuito il peso del gol di Fischnaller al 'Pinto'

Calcio - Grigi

"Giochiamo da squadra questo secondo tempo"

22 Maggio 2017 alle 21:44

Delusione? E' una parola che Pasquale Sensibile non pronuncia. Anche perché il ds dell'Alessandria ...

casertana alessandria

Rientrato in città nella notte tra domenica e lunedì il tifoso che ha subito l'attacco più violento. La Casertana prende le distanze

tifosi aggrediti

La Casertana: "Gli autori non frequentano il Pinto"

22 Maggio 2017 alle 22:54

La Questura di Caserta sta ancora indagando per identificare gli autori dell’aggressione ai tifosi ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati