Mercoledì 17 Ottobre 2018

Parapendio, l'addio al novese morto domenica

Fatale un lancio tra le Valli Vigezzo e Ossola. Omar Mestriner aveva 35 anni

Parapendio, l'addio al novese morto domenica

Un'immagine di Omar Mestriner

Si sono svolti questa mattina, nella chiesa della parrocchia di San Pietro a Novi Ligure, i funerali di Omar Mestriner, il trentacinquenne morto domenica sui monti tra le valli Vigezzo e Ossola durante un lancio con il parapendio, sport estremo che praticava da anni. È stato tradito da due refoli di vento maligni e improvvisi: il primo lo ha costretto a un atterraggio di emergenza su un costone roccioso, il secondo refolo di vento ha fatto alzare la vela mentre Mestriner cercava di mettersi in sicurezza e lo ha fatto precipitare nel vuoto. L’incidente di parapendio che è costato la vita a Omar Mestriner, agronomo che lavorava alle dipendenze dell’azienda vitivinicola Banfi, si è verificato domenica mattina dalla Piana di Craveggia, in val Vigezzo, luogo molto frequentato dagli appassionati di parapendio. Domenica mattina, quando il trentacinquenne di Novi Ligure si è lanciato, le condizioni meteorologiche parevano ideali per praticare tale sport. Stamane, nella chiesa di via Roma a Novi Ligure, l’ultimo saluto a Omar Mestriner di una città attonita per un assurdo incidente costato la vita a un ragazzo di 35 anni.

LE ULTIME NOTIZIE
Muore a 22 anni

Novi Ligure

Muore a 22 anni
per un infarto

17 Ottobre 2018 alle 16:29

Non ci sono più dubbi, è stato un infarto a uccidere, la notte scorsa, Edoardo Giavino, il ragazzo ...

La raccolta di cibo per chi non ne ha

Volontari di 'Porta la sporta'

Valenza

La raccolta di cibo 
per chi non ne ha

16 Ottobre 2018 alle 19:25

Sabato 13 e domenica 14 ottobre si è svolta a Valenza l'edizione 2018 di 'Porta la Sporta', evento ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati