Lunedì 22 Luglio 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La mostra

Il gioco dell'arte di Colombotto Rosso

Il gioco dell'arte di Colombotto Rosso

Nelle sale del Deposito museale di Pontestura è allestita una mostra dedicata all’opera di Enrico Colombotto Rosso. Propone una serie di lavori realizzati dall’artista torinese negli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso, alcuni presentati per la prima volta al pubblico. Il percorso, però, si articolaanche con la presentazione di un cospicuo gruppo di bambole realizzate in Francia e Germania tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento, bambole che Colombotto Rosso ha raccolto seguendo una delle sue particolari vocazioni collezionistiche, frequentando i mercatini dell’antiquariato più importanti e famosi. Le bambole, oltre a avere un particolare rapporto affettivo con la vita del pittore, rapporto che talvolta è stato sublimato con la rappresentazione di esse in alcune sue opere, sono un mezzo di approfondimento per chi è interessato all’oggetto in quanto tale. Infatti, con i loro volti di ceramica, i loro occhi dipinti e i loro abiti realizzati da apposite sartorie, riportano il visitatore a riflettere sull’infanzia e su uno dei suoi giocattoli più famosi, giocattolo realizzato in un numero altissimo di varianti e, molto spesso, di notevole livello estetico.

Il Gioco dell’Arte
Pontestura, Dmp, via Roma 12;  11, 25 giugno; 9 luglio; 10, 24 settembre; 8, 22 ottobre. Orario: 10/12.30 e 16/19

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lerma

Incidente sul lavoro: operaio
perde la vita

19 Luglio 2019 ore 12:48
.