Martedì 16 Luglio 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Vignale

Tre mostre sul Monferrato

Tre mostre sul Monferrato

Il Monferrato di Alberto Maffiotti

Sculture e fotografie per esaltare le colline del Monferrato, patrimonio dell’Unesco. Una importante iniziativa culturale che intende valorizzare un territorio che ormai sempre più si pone come meta turistica.
A Vignale Monferrato, sabato alle 18, presso Palazzo Callori vengono inaugurate tre mostre, ‘Filari di luce’, ‘Paesaggio disegnato’ e ‘Vite notturne grappoli di luce’, organizzate dal Comune con il Club per l’Unesco di Vignale.
La prima propone scatti fotografici di Silvano Ghirardo, Alberto Maffiotti e Domenico Rota. In queste splendide immagini, come suggerisce il titolo, gli artisti presentano affascinanti giochi di luce tra le colline, disegnando profili architettonici nei filari di vite, nei boschi, sulle sommità delle colline e nelle profondità delle cavità sotterranee dove si conserva il vino.
Silvano Ghirardo è iscritto dal 1994 al circolo fotografico Afa. di Alessandria e da qualche anno fa parte anche del Gruppo Fotografi Monferrini. Alberto Maffiotti, torinese, è dal 2005 che ha messo al centro dei propri interessi le colline della nostra provincia. Il casalese Domenico Rota ama i paesaggi, soprattutto quelli monferrini.
Le colline rivivono invece attraverso le suggestive sculture di Mariagrazia Abbaldo e Paolo Albertelli nella mostra ‘Paesaggio disegnato’, che presenta di opere dedicate al racconto dei paesaggi vitivinicoli piemontesi, patrimonio italiano e dell’umanità. L’idea di fondo è di utilizzare l’arte come strumento di comunicazione per valorizzare questo territorio. Il lavoro intende coniugare la scultura con altre forme di espressione, in particolare con la fotografia. Paolo Albertelli e Mariagrazia Abbaldo sono scultori e architetti di fama internazionale, ospiti di mostre in Italia, Francia e Svizzera.
Infine, la mostra ‘Vite notturne grappoli di luce’ propone le suggestive fotografie di Enzo Isaia, scattate in vigna di notte con l’ausilio di un solo punto luce e di uno specchio. Il risultato è decontestualizzato, proponendo immagini di grande fascino, che ci offrono una prospettiva diversa della cultura simbolo del Monferrato.

‘Filari di luce’, ‘Paesaggio disegnato’ e ‘Vite notturne grappoli di luce’
Palazzo Callori di Vignale Monferrato, piazza del popolo; inaugurazione sabayo alle 18,30; fino al 30 settembre. Orario: sabato dalle 16.30 alle 18.30, domenica dalle 16 alle 19

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

pozzolo formigaro

Loris se ne va
in silenzio: i...

05 Luglio 2019 ore 21:59
serravalle scrivia

Si ribalta camion carico di carne,
6 km di coda in autostrada

07 Luglio 2019 ore 19:43
.