Martedì 16 Luglio 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Fubine

Arte e musica nell'infernot

Arte e musica nell'infernot

Giorgio Penotti

Fubine venerdì celebra con originalità, all’insegna dell’incontro tra arte, musica e sapori, l’elevazione a patrimonio Unesco dei paesaggi vitivinicoli di Monferrato, Langhe e Roero.
Un grande evento che si caratterizza per l’originalità, coinvolgendo il centro storico e il belvedere del paese. ‘Mi – Mate Monferrato Infernot Music Art Taste Experience’ è il titolo della manifestazione che si terrà venerdì, dalle 18 a mezzanotte.
In piazza Colombo verrà allestito uno street food curato interamente da Rovida Signorelli con i vini d’eccellenza dei produttori locali.
Dalle ore 21, gruppi di persone saranno accompagnati all’interno dell’Infernot e nelle cantine attigue per ascoltare la storia di queste affascinanti strutture, ammirando le opere d’arte che saranno esposte in questa particolare occasione.
Penotti e Solani
Inoltre all’interno delle cantine ci sarà una jazz session di Giorgio Penotti e Stefano Solani che ispireranno la live instant painting and modeling del pittore Davide Minetti e dello scultore Giovanni Bonardi. La manifestazione nasce dalla collaborazione tra At Media srl e l’Associazione Monferrato 2020 mentre l’organizzazione degli allestimenti e lo street food sono curati interamente da Davide Valsecchi con la collaborazione di Rovida Signorelli. L’infernot che sarà visitato questa sera è quello del 1746 attiguo al Comune, uno dei più antichi di Fubine e l’unico dotato di un’antica ghiacciaia. In questo ambiente, come detto sopra, si cimenteranno dal vivo Minetti e Bonardi, seguendo le note di Giorgio Penotti e Stefano Solani.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

pozzolo formigaro

Loris se ne va
in silenzio: i...

05 Luglio 2019 ore 21:59
serravalle scrivia

Si ribalta camion carico di carne,
6 km di coda in autostrada

07 Luglio 2019 ore 19:43
.