Venerdì 26 Aprile 2019

Convegno

Europa e democrazia

Europa e democrazia

Livio Pivano entra in Alessandria con gli americani

Iniziare dagli anni della Resistenza per arrivare all’Unità europea e ai suoi attuali problemi, prendendo come punto di partenza proprio Alessandria. È questo il tema che viene proposto venerdì, alle 16 nel salone della Camera del lavoro di via Cavour 27. ‘Europa, democrazia, lavoro’ è il titolo del convegno, organizzato dal Laboratorio di storia, politica, istituzioni (Laspi) dell’Università del Piemonte Orientale in collaborazione con l’associazione Città Futura e con il patrocinio di Cgil e ‘Il Piccolo’.
I lavori saranno aperti da Franco Armosino, segretario della Camera del lavoro, e da Renzo Penna, presidente di Città Futura, che coordinerà anche gli interventi. Il convegno si articola in due parti. La prima di carattere storico intende cercare nella Resistenza e nella lotta contro le dittature fasciste e nazionaliste la radici dell’Unità Europea. E si partirà proprio da Alessandria con il pensiero europeista di Livio Pivano, imprenditore locale ma anche prefetto della Liberazione e dirigente del Partito d’Azione. Il suo pensiero in chiave federalista viene presentato da Alberto Ballerino (Laspi), già autore di un saggio sul tema pubblicato recentemente nel volume ‘Centralizzazione, decentramento e federalismo: un dibattito tra Italia ed Europa (1939-1948)’, curato da Corrado Malandrino e Stefano Quirico. Quest’ultimo porterà il tema fuori dai confini locali con un intervento su ‘Giustizia e Libertà e l’Europa’.
La seconda parte del convegno è invece proiettata sul presente. Corrado Malandrino, presidente del Laspi, aprirà gli interventi, analizzando i problemi e le prospettive dell’Unità europea oggi.
Il tema della politica economica in questi anni è stato al centro della questione Europa ed è più che mai d’attualità in particolare per l’Italia. L’argomento viene affrontato da Bruno Soro, docente dell’Università di Genova.
Anche il lavoro oggi non può più essere considerato fuori dal contesto europeo e solo nell’ambito nazionale. Di questo è ben consapevole Massimo Pozzi, segretario regionale della Cgil, che chiuderà il convegno con un intervento su questo tema.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati