Lunedì 18 Novembre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

San Lorenzo

Tutta la magia delle stelle cadenti

Tutti a sognare guardando il cielo in questa magica. Ad Arquata l'iniziativa in ricordo delle vittime del ponte Morandi 

Tutta la magia delle stelle cadenti

PROVINCIA - Uno sciame di meteore visibili ad occhio nudo durante la notte di San Lorenzo e nelle notti successive. Più romanticamente, l'occasione per trascorrere serate con il naso all'insù cercando stelle cadenti ed esprimendo i desideri più genuini, nella speranza che possano tutti avverarsi. Bisogna armarsi di tempo e pazienza e muoversi alla ricerca di posti bui che permettano di scrutare a pieno il cielo. Se si vuole stare in compagnia poi sono tanti gli eventi organizzati in provincia.

Sarà la notte dei desideri e delle stelle cadenti al Maglietto di Novi Ligure, sede del museo dell'apicoltura, dove sabato 10 agosto, dalle 21 alle 24, l'associazione Gast - Gruppo Arquatese Astrofili - organizza un evento imperdibile per l'osservazione di astri e pianeti. Infatti, la notte del 10 agosto, è la ricorrenza del martirio di San Lorenzo e l'associazione sarà al Maglietto (in località Merella) con telescopi per far osservare, oltre alle Perseidi, anche la Luna, Giove e Saturno. In caso di maltempo la serata sarà annullata. Info: cell. 349 4388834.

Alessandro Robotti e Giovanna Bottaro erano due delle “Stelle di Arquata” e il pensiero commosso di tutto il paese andrà proprio a loro, vittime nel crollo del ponte Morandi di Genova, durante l'iniziativa di domenica 11 agosto, dalle 21, in piazza Caduti. La serata, voluta dal Comune di Arquata, vede la collaborazione di cittadini e associazioni per ricordare chi ha perso la vita nel crollo del ponte, soprattutto gli amici arquatesi Alessandro e Giovanna, a quasi un anno dalla loro tragica quanto assurda scomparsa. "Ancora oggi siamo tutti molto turbati e vogliamo onorare la memoria di due 'stelle' in modo particolare: proprio durante la serata i telescopi del Gast - Arquatese Astrofili, associazione della quale Alessandro era uno dei massimi collaboratori - saranno puntati al cielo dai suoi amici del gruppo per scrutare la Luna, i pianeti Giove e Saturno. Sul palco si esibiranno poi gli artisti del Teatro della Juta, con alcune letture recitate, e tre band - i Papel Matz, la Plastic Onion Band e Ia Lamp Operators Band - con una scaletta musicale dedicata". Tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione dell'iniziativa lo hanno fatto a titolo gratuito in segno di rispetto ed affetto per tutte le vittime del 14 agosto 2018.

Come ogni anno, anche l'osservatorio naturalistico di Casasco ospiterà i visitatori che non vogliono perdere il tradizionale appuntamento con il fenomeno delle stelle cadenti d'agosto. Quest'anno l'appuntamento sarà doppio: sabato 10 agosto e la serata in cui è previsto il picco del fenomeno, lunedì 12. Verrà allestito il piazzale esterno per avere la migliore visibilità. È gradita la prenotazione. In caso di maltempo le osservazioni saranno sostituite dalla proiezione di immagini astronomiche riprese dall'osservatorio. Ingresso: gratuito per i soci; tessera socio 10 euro oppure donazione all'osservatorio. Info: cell. 338 1219198.

Sabato 10 agosto dalle ore 21.30 il Gruppo Astrofili Cielo del Monferrato attenderà gli appassionati e i semplici curiosi del cielo all'osservatorio astronomico di Odalengo Piccolo, in strada Bricco Palmaro. La serata sarà dedicata principalmente all'osservazione delle meteore appartenenti allo sciame delle Perseidi, ma si punterà il telescopio verso gli oggetti celesti del periodo e verso i pianeti Giove e Saturno, comodamente individuabili già ad inizio serata. Anche la Luna, di tre giorni successivi la fase di Primo Quarto, sarà alta, luminosa e ben osservabile per tutta la serata. Per l'occasione presso il ristorante Serra di Odalengo Piccolo è stata organizzata una merenda sinoira a buffet dalle 19 alle 21. Info: Paolo Agarossi cell. 338 6834894.

Martedì 13 agosto toccherà agli esperti del Gruppo Astrofili Galileo di Alessandria condurci alla scoperta delle lacrime di San Lorenzo. Il ritrovo è alle 21.30 a Pecetto di Valenza. "Grazie alla cometa Swift-Tuttle che ha lasciato dietro di sè una scia di detriti, come ogni anno potremo osservare le 'lacrime di San Lorenzo', ovvero le Perseidi, il principale e più noto sciame meteorico di agosto. Punteremo i telescopi anche sui principali oggetti del sistema solare e del profondo cielo". Gli astrofili danno appuntamento anche per il prossimo 18 agosto: in programma c'è la visita guidata al parco astronomico della Rocca tufacea di Pecetto di Valenza.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
.