Domenica 05 Aprile 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La crisi

Mise, un altro anno di aiuti per Cerutti. Aspettando i messicani

Mise, un altro anno di aiuti per Cerutti. Aspettando i messicani

CASALE MONFERRATO - La speranza di salvare le Officine Meccaniche Cerutti e i suoi 307 dipendenti arriva dalle Americhe. Provengono infatti da Messico e Canada le multinazionali leader nel settore imballaggi e packaging - già clienti della storica industria casalese - che hanno manifestato interesse per rilevare l’azienda. In questi mesi si sono intensificati gli incontri e i sopralluoghi, evidentemente perché un interessamento concreto c’è. Ma il prezzo potrebbe chiamarsi «esuberi».

L’unica buona notizia per la Cerutti, industria storica da una dozzina di anni in crisi nera, è che il Mise ha approvato la cassa integrazione per dodici mesi, partendo già da questo febbraio, che riguarda tutti i dipendenti. «Una boccata d’ossigeno», commentano i delegati Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil alessandrini e vercellesi, i territori dei due insediamenti produttivi.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

30 Marzo 2020 ore 15:32
.