Acqui Terme

‘Carvè de Sgaientò’, una città pronta a fare festa

‘Carvè de Sgaientò’,  una città pronta a fare festa

Parte il ‘Carvè de Sgaientò’, la grande festa carnevalesca acquese: oggi pomeriggio, dalle   15.30, il Movicentro di corso Alessandria ospiterà il carnevale dei bambini organizzato dal Coisp, il sindacato della polizia, e la sera, alle 21.30, il ‘Gran galà in maschera’, durante il quale verrà incoronata la reginetta 2017, che il giorno seguente sfilerà per le vie cittadine accanto ai carri allegorici.

Domani, infatti, la città bollente si trasformerà in un rondò rumoroso grazie agli, eventi ideatidal Comitato Amici del Carnevale e dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso “Jona Ottolenghi”: al mattino ci sarà il mercatino di Carnevale, affiancato da giochi gonfiabili aperti tutto il giorno, poi  alle  11 si terrà il rito di iniziazione del Carvè, cioè la scottatura del Re e della Regina del carnevale nella fonte termale di piazza Bollente. Quindi il corteo regale - accompagnato dal “Corpo Bandistico Acquese”, dal gruppo musica/spettacolo “Donkey Crossing Street Band” e dagli sbandieratori e musici “Gli Alfieri” del Palio di Asti - percorrerà le vie del centro, annunziando alla comunità l’inizio della festa.

E non è finita, perché alle 14.30, da piazza Dolermo partirà la parata dei carri allegorici e dei gruppi folkloristici introdotta, oltre che dal corteo del mattino, dalla “Banda Folkloristica Monviso” e dall’esibizione del corpo di ballo del Carnevale di Rio “Cariocas Rio Carnaval”. Alle 17, infine, tutti in piazza Italia per la premiazione dei carri e dei gruppi iscritti con il terzo trofeo “Beppe Domenici”. Attenzione: in caso di pioggia l’evento  domenicale verrà spostato a sabato 11 marzo.

                                                                                                        

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Sensibile Stellini

Tredici giorni, il rush finale del mercato: confronto quotidiano tra Sensibile e Stellini

Calcio - Grigi

'Chi alza livello può essere uno che ha vinto in C'

17 Agosto 2017 alle 22:37

“È vero, confermo. Avevo detto che, fuori Iocolano e Marras sarebbero entrati due giocatori. E così ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati