Martedì 23 Aprile 2019

La storia

Uno sputo in faccia il giorno dell’8 Marzo

Epiteti e insulti nei confronti di una autista di Amag Mobilità

Uno sputo in faccia  il giorno dell’8 Marzo

Uno sputo in faccia non è la maniera migliore per celebrare l’8 Marzo: eppure, è ciò che è successo a una autista di Amag Mobilità, impegnata l’altro giorno sulla linea 2.
L’episodio è accaduto al rione Cristo, intorno a mezzogiorno, quando un ragazzo ha provato a salire sull’autobus in movimento: al diniego della guidatrice, che ha semplicemente fatto rispettare il regolamento, il giovane ha iniziato a inseguire il torpedone, fino a riuscire nell’intento alla successiva fermata, aiutato da un gruppo di amici già in viaggio.
A quel punto, è stato tutto un susseguirsi di insulti e improperi, fino a quando - dopo esser sceso e avendo notato il finestrino aperto - alla donna è arrivato pure uno sputo. «Un’altra volta era andata peggio - si consola - Mi avevano infatti anche messo le mani addosso...». 

LE ULTIME NOTIZIE
Pernigotti, la beffa degli auguri sul sito. Proteste sui social

Gli auguri sulla pagina fb un ennesimo affronto ai dipendenti della fabbrica novese

Il Caso

Pernigotti, la beffa
degli auguri sul sito

21 Aprile 2019 alle 23:57

L'immagine scelta è quella di un uovo di cioccolato, diviso in due, con all'interno gli ovetti. ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati