Mercoledì 20 Giugno 2018

Idee

E se il Tanaro diventasse come la Senna?

Le migliaia di alessandrini che, tra la serata del 1° giugno e l’intera giornata successiva, hanno affollato Parco Italia per lo street food proposto da Ascom e da una ventina di ristoratori, hanno fatto sorgere quasi spontaneamente la discussione sul (futuro) utilizzo delle sponde.
E, a gettare per prima il sasso nello stagno, è stato il direttore della stessa associazione commercianti, Alice Pedrazzi, che con una foto della ‘spiaggia’ di Parigi lungo il fiume Senna ha provato a immaginare, sui social, una riconversione simile pure per il Tanaro.
Sogno o provocazione? «Sicuramente un’idea che si potrebbe sviluppare - la sua risposta - anche perché, lavorando sodo, i sogni a volte possono diventare realtà».
E le risposte, per la stragrande maggioranza positive, di tanti concittadini lasciano uno spiraglio aperto. E, soprattutto, un consiglio a chi, tra qualche settimana, sarà il nuovo sindaco: il fiume, il nostro fiume, deve essere considerato una risorsa. Non più un nemico.

Suil 'Piccolo' tutti gli approfondimenti.

LE ULTIME NOTIZIE
Brumotti domani in Cittadella

Il tour

Brumotti domani in Cittadella

19 Giugno 2018 alle 15:10

Un viaggio di 2.600 chilometri su una bicicletta speciale - attrezzata per l’impresa con pannelli ...

Il Comune striglia Amag Ambiente: "Città più pulita"

La pista ciclabile sotto il cavalcavia ‘assalita’ dalle erbacce, che crescono indisturbate

Decoro

Il Comune striglia Amag Ambiente: "Città pulita"

19 Giugno 2018 alle 07:51

Questa volta, la ‘colpa’ è anche un po’ nostra. O, meglio, dei nostri lettori. Già, perché ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati