Alessandria

I nuovi agricoltori arrivano dall'Africa

Un progetto per integrare i richiedenti asilo

Si chiamano Mohamed e Martins, Ibrahim e Oscar, Barry, Bah, Gyan, Kuri, Albert. Sono alcuni dei ragazzi provenienti dall'Africa e in attesa dello status di rifugiati che hanno aderito al corso di orticoltura sostenibile organizzato dalle associazioni di promozione sociale  Sine Limes di Alessandria e La Montanina di Sezzadio. 

Il chiostro di Santa Maria di Castello è il punto di riferimento; in via Vecchia dei Bagliani si coltiva. Quel che conta è favorire l'integrazione. E i prodotti saranno poi consegnati al parroco don Valerio Bersano che li distribuirà a famiglie bisognose. Il racconto sul "Piccolo" in edicola venerdì.

LE ULTIME NOTIZIE
Siena - Alessandria

Duello tra Nicco e Iapichino: una gara di buona intensità al 'Franchi' anche per il centrocampista

'Con un pizzico di fortuna avremmo potuto vincere'

24 Settembre 2017 alle 21:11

Non accorcia sulla prima, l'Alessandria, ma almeno non perde contatto dal Siena, che resta comunque ...

Sta stretto il pari all'Alessandria dei cambiamenti

Stellini ha seguito l'ultimo quarto d'ora in tribuna, dopo l'espulsione, insieme al ds Sensibile

calcio

Grigi: tanti cambiamenti, sta stretto il pari 

24 Settembre 2017 alle 18:44

La scossa c'è stata. Non ancora da 3 punti, e la classifica resta molto povera. Ma l'Alessandria, a ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati