Lunedì 19 Febbraio 2018

Le inchieste

Il fiume, i rischi per la città e le nostre colpe

Il fiume, i rischi  per la città e le nostre colpe

Il Tanaro in piena lo scorso novembre

Puntare il dito sul Tanaro, o sulle piogge, identificandolo come il colpevole delle ormai frequenti esondazioni è quantomeno
azzardato. Perché i mali del fiume sono legati alla  forte antropizzazione (l'insieme degli interventi dell’uomo sull’ambiente naturale, con lo scopo di trasformarlo, adattarlo o anche alterarlo) che ha coinvolto tutta la valle.
Con l’edizione di oggi inizia la pubblicazione di una serie di pagine a tema, dal titolo: ‘Le inchieste del Piccolo’. Cominciamo con il fiume.

Il fatto che Alessandria, così come Asti, si sia sviluppata nella sua zona di espansione, è una realtà con cui dobbiamo fare i conti.
E il simbolo del pericolo sono proprio gli argini, emblema del rischio che corre la città quando il Tanaro è in piena. Cosa che accade spesso

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Moccagatta

In fila già prima delle 10, i tifosi hanno vissuto un compleanno speciale al Moccagatta

l'evento

Il compleanno nel 'Mocca': invasione di tifosi

18 Febbraio 2018 alle 13:17

Sono arrivati ben prima delle 10, in fila per il viaggio speciale dentro il Moccagatta. Un ...

Alessandria Monza

L'applauso del Moccagatta alla squadra: nono risultato utile consecutivo

calcio

Grigi, la prova del nove
è un pari con il Monza

18 Febbraio 2018 alle 20:47

Alessandria - Monza 0-0 Alessandria (4-3-3): Vannucchi; Sciacca (23'st Celjak), Piccolo, Blanchard, ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati