La tragedia

Viveva ad Acqui Terme il carabiniere annegato a Noli

Gaspare Miceli, 31 anni, era in servizio a Roccaverano

Viveva ad Acqui Terme il carabiniere annegato a Noli

Uno scorcio di Capo Noli

Viveva ad Acqui Terme insieme alla moglie Myriam, sposato l'anno scorso, Gaspare Miceli, il carabiniere 31enne che ha perso la vita a Noli: il corpo del giovane - in servizio a Roccaverano, nell'Astigiano - è stato trovato questa mattina a circa un miglio al largo del Capo della cittadina ligure.

Nel pomeriggio di ieri, insieme a un amico, il ragazzo era andato in acqua per fare snorkeling:  non vedendolo tornare dopo circa un'ora, è stato dato l'allarme, che ha portato alle ricerche di capitaneria del porto, vigili del fuoco, Marina militare e carabinieri, proseguite per l'intera nottata. Solo nel corso della mattinata, purtroppo, il ritrovamento del cadavere.

LE ULTIME NOTIZIE
Via Parma, domani riapre il parcheggio

Uno dei piani sotterranei, che resteranno chiusi

Mobilità

Via Parma, domani
riapre il parcheggio

19 Settembre 2017 alle 11:13

Saranno riaperti domani gli otto piani - dal terreno al settimo - del parcheggio di via Parma ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati