Martedì 25 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il caso

Siccità, ok della Regione alla mozione-Ottria. "Ora investimenti"

Siccità, ok della Regione alla mozione-Ottria. "Ora investimenti"

“La Regione Piemonte deve avere l'ambizione non solo di gestire l'emergenza ambientale - che si tratti di siccità o alluvioni - ma di pianificare e programmare interventi di largo respiro che mettano in sicurezza il territorio una volta per tutte”:  è questo l’obiettivo della mozione del gruppo Articolo 1 -  Mdp approvata in consiglio regionale, sintetizzato dal capogruppo Valter Ottria.
“Questo è ciò che serve realmente e che ci chiedono le comunità - aggiunge -  Inoltre, per le aziende locali che subiscono danneggiamenti che spesso ne limitano la produttività, può essere un'opportunità per creare nuove possibilità occupazionali, ed è importante anche per la Regione che ha il compito di offrire servizi ai propri cittadini. Cosa aspettiamo ancora?".
Nella mozione approvata si chiedono impegni precisi: il sostegno alla richiesta dello stato di emergenza avanzata dalla Provincia di Alessandria e  risorse al Ministero per una veloce soluzione ai danni creati dalla siccità; l’avvio di uno studio generale, magari recuperando progetti già ipotizzati negli scorsi anni, per un piano di messa in sicurezza ordinaria del Piemonte dal punto di vista idrico; la convocazione di un tavolo di confronto con tutti gli enti territoriali interessati alla problematica, con il fine ultimo di prevedere e progettare soluzioni per fronteggiare l’emergenza; la tutela in modo efficace degli acquiferi profondi piemontesi (le aree di riserva e di ricarica), identificati nelle cartografie del Piano di tutela delle acque, con annessa salvaguardia dei pozzi di approvvigionamento idrico, specie quelli minacciati da siti inquinati e in attesa di bonifica.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Capriata d’Orba

Muore schiacciata contro il cancello
dalla propria auto

20 Giugno 2019 ore 08:45
L’inchiesta

Sette medici sotto indagine per la morte di Ingrid

21 Giugno 2019 ore 13:16
.