Domenica 23 Settembre 2018

La vergogna

I giardini pubblici? Un bagno a cielo aperto

Nella terza tappa del nostro ‘viaggio’ tra le aree verdi cittadine, ci siamo fermati ai giardini pubblici: un autentico orgoglio alessandrino per decenni che adesso è purtroppo diventato un’autentica vergogna.
A pochi passi dal tribunale e alle spalle del monumento ai Caduti, poco prima dell’ora di pranzo, abbiamo infatti trovato un vero e proprio bagno a cielo aperto, con escrementi di ogni tipo e persino un uomo che, incurante dei passanti - studenti di ogni età compresi -, ha comodamente usato i cespugli come personale orinatoio. Dall’altra parte, invece, a pochi metri da dove mamme e bambini giocavano sulle giostrine, un altro soggetto dormiva beatamente sdraiato sullo scivolo. Il tutto, come detto, poco dopo mezzogiorno. Figuriamoci cosa succede al calar del sole...

Sul giornale in edicola l'intero racconto della mattinata ai giardini.

LE ULTIME NOTIZIE
Schianto mortale

Pozzolo

Schianto mortale

22 Settembre 2018 alle 22:12

Una donna di 73 anni, Maria Teresa Picollo (nella foto) di Pozzolo Formigaro, è morta ...

Alessandria tifosi

La campagna abbonamenti si è chiusa a quota 900. Con un forte incremento negli ultimi giorni

Calcio - Grigi

Abbonamenti a quota 900. Pro Piacenza senza Ledesma

22 Settembre 2018 alle 22:01

Sarà l'effetto Juve. Sarà quella scintilla, per utilizzare l'espressione di Gaetano D'Agostino, che ...

Mandrogne, scomparso 32enne

Il caso

Mandrogne, scomparso 32enne

22 Settembre 2018 alle 11:08

Mandrogne: diramate le ricerche di un uomo di 32 anni di cui non si hanno più notizie almeno dalla ...

AgriBio rimandata: progetto da rifare

Una manifestante stamani in via Galimberti

Il caso

AgriBio rimandata: progetti da rifare

21 Settembre 2018 alle 14:10

Si dovranno attendere le decisioni ufficiali, ma secondo quanto emerso stamani in  Conferenza dei ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati