Sabato 18 Novembre 2017

Castelnuovo Scrivia

Ritirati due esuberi alla Acerbi

Ritirati due esuberi alla Acerbi

Una delle ultime manifestazioni di protesta dei lavoratori

Accordo pieno tra la proprietà dell'azienda di Castelnuovo Scrivia per il ritiro di due esuberi dei sei inizialmente previsti.

I due lavoratori non verranno quindi licenziati e continueranno a lavorare normalmente, uno a tempo pieno e l'altro, su sua disponibilità, part time. La mediazione tra proprietà e sindacati messa in atto dal sindaco Gianni Tagliani si è quindi concretizzata in fatti concreti, in seguito allo sciopero della settimana scorsa a tutela dei lavoratori che rischiavano il posto.

Rimangono ancora aperte alcune situazioni, ma altri due licenziamenti potranno essere evitati con scivoli pensionistici o soluzioni simili, mentre per gli altri due lavoratori non dovrebbe esserci prosecuzione dell'attività: uno sta trattando separatamente la sua uscita, l'altro risulta irreperibile e probabilmente malato.

LE ULTIME NOTIZIE
S’indagherà sulla salute di chi vive in Fraschetta

Il ‘patto’ tra il sindaco Cuttica di Revigliasco, il dg dell’Asl Al Gentili e il dg di Arpa, Robotto

L’indagine

S’indagherà sulla salute
di chi vive in Fraschetta

17 Novembre 2017 alle 11:18

Lo stato di salute di tutti coloro che, tra il 1996 e il 2016, hanno vissuto in Fraschetta - e a ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati