Lunedì 21 Maggio 2018

Valenza

Bloccati e arrestati dopo inseguimento folle sulla Colla

Sulla Bmw i tre banditi avevano arnesi per asportare sportelli bancomat. Operazione della Polizia Stradale

Inseguimento nella notte tra domenica e lunedì. Una pattuglia del distaccamento Polstrada di Valenza ha notato una Bmw con targhe bulgare transitare sulla 'Colla', tra Valenza e Valmadonna. Insospettiti, i due agenti hanno deciso di invertire la marcia e fermare il veicolo per un controllo. Visti i lampeggianti gli occupanti della Bmw hanno iniziato a lanciare chiodi a quattro punte sulla strada per rallentare la Polizia. Ma gli agenti sono riusciti comunque a tallonare l'auto. La fuga è continuata fino a Valenza, dove la Bmw ha percorso le vie del centro a folle velocità, rischiando una serie di incidenti stradali, fino a quando, nella zona Esselunga, il balordo alla guida ha perso il controllo schiantandosi contro altre auto in sosta. Il conducente è stato immediatamente bloccato, mentre i due passeggeri sono fuggiti. Una fuga durata poco perché sono stati bloccati poco dopo da altri agenti della Stradale e delle Volanti. Nel bagagliaio c'era il motivo di quella folle fuga: avevano attrezzi ed arnesi per l'asportazione di sportelli bancomat. Gli arresti sono scattati per Leonardo Ferrara, 37 anni, Vincenzo Capone, 35 anni, Gabriele De Simone, 32 anni, di Cerignola.

 

LE ULTIME NOTIZIE
Borgo Rovereto, oggi si replica

Anche la danza in linea a Borgo Rovereto

La festa

Borgo Rovereto,
oggi si replica

20 Maggio 2018 alle 02:16

Moltissima gente, ieri sera ad Alessandria, per la festa di Borgo Rovereto, uno degli appuntamenti ...

Piccolo sportivo a Oscar

Con i tagliandi pubblicato sull'inserto speciale del Piccolo si può conquistare l'oscar

Il concorso

I 24 finalisti. I tagliandi valgono cinque

18 Maggio 2018 alle 19:55

Cinque giorni per votare. Da oggi  fino alle ore 24 di martedì 22 maggio. Uno sprint verso la ...

Mense, sindacati sul piede di guerra

La refezione scolastica sempre al centro dell'attenzione

Il caso

Mense, sindacati 
sul piede di guerra

17 Maggio 2018 alle 20:57

Difendere il lavoro e garantire la qualità dei servizi. Sono i due imperativi che giustificano la ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati