Martedì 16 Ottobre 2018

L'evento

A Castellania, per Coppi. Dove il sindaco sogna di portare il Tour

Il piccolo paese affollato questa mattina. Oggi al Museo dei Campionissimi

Ha un sogno, Sergio Vallenzona, sindaco di Castellania: portare il Tour nel paese di Coppi. Magari nel 2019, quando saranno 100 anni dalla nascita del Campionissimo e proprio oggi pomeriggio, al Museo dei Campionissimi, il primo cittadino di Novi, Rocchino Muliere, annuncerà la nascita di un comitato per gli eventi del centenario. Portare il Tour ha impegni, anche economici, ben diversi dal Giro, ma Vallenzona è molto ottimista, anche sulla possibilità di reperire finanziamenti per coprire l'intera cifra. Forte anche del fatto che, in Francia, Coppi è un mito senza tempo e lo dimostra il fatto che proprio il volume scritto da Faustino - "Un'altra storia di Coppi. Lettere di un figlio ad un padre", che sarà presentato alle 16 al Museo - è al terzo posto fra i libri più venduti Oltralpe nella classifica assoluta. Vallenzona è un ottimista, "avete visto che giornata ci ha regalato il tempo oggi?. Ero sicuro che fosse così" e, quindi, spera che i sogni diventino realtà anche questa volta. Sicuramente il prossimo anniversario della scomparsa di Fausto, il 2 gennaio 2019, sartà, di fatto, l'apertura di un anno di eventi, fra cui anche il progetto della Caserta - Castellania, in bicicletta, come Coppi alla fine della seconda guerra mondiale. Castellania anche oggi gremita, le auto posteggiate lungo la strada a oltre 500 metri dalla chiesetta del mausoleo, appassionati, corridori, il Gruppo Ciclistico Novarese salito fino al borgo per consegnare un scultura che raffigura San Gaudenzio, che Vallenzona ha collocato nel mausoleo, dove sono i moltissimi oggetti donati da tutto il mondo. Giovanni Meazzo, Marino Vigna, Imerio Massignan, molti giornalisti fra cui Claudio Gregori, figli e nipoti di campioni: il figlio di Sandrino Carrea,  di cui il 13 sarà ricordato il 5° anniversario della scomparsa,  il pronipote di Giovanni Cuniolo, Giovanni Ferrari Cuniolo, e Serena Malabrocca, nipote della 'maglia nera'. Di prima mattina, alle 7.30, è arrivata anche la Rai per il collegamento con 'Buongiorno Regione', da casa Coppi, dove ha fatto gli onori Massimo Merlano, presidente del Consorzio turistico Terre di Fausto, che poi, nella chiesetta, ha premiato Sergio Meda (Gazzetta dello Sport) e Paolo Viberti (35 anni a Tuttosport), commossi, "perché Coppi non è solo un campione enorme, è la storia". Dall'Associazione Fausto e Serse Coppi a Castellania il 'Premio Balduzzi' a Andrea Corradi, direttore del coro Emilio Lepido di Reggio Emilia

LE ULTIME NOTIZIE
Gita a Genova: ancora qualche posto

Una splendida veduta di Genova

L'iniziativa

Gita a Genova: 
ancora qualche posto

11 Ottobre 2018 alle 12:21

Ci sono ancora posti disponibili per la gita a Genova che Il Piccolo, in collaborazione con ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati