Sabato 23 Febbraio 2019

Verso il voto

I big si sfidano, ma tutti e tre saranno eletti

I big si sfidano, ma tutti e tre saranno eletti

La situazione è talmente poco chiara che pare che il Pd abbia convocato per domenica la direzione nazionale.  Le sentenze ‘dem’, quindi, arriveranno solo a poche ore dalla scadenza dei termini per presentare le liste alle Politiche del 4 marzo.

L’unico che può dormire sonni abbastanza tranquilli sembra essere Daniele Borioli; si prospetta per lui una sfida all’uninominale della Camera (Alessandria, Novi, Tortona, Ovada) con il leghista Molinari e con Fornaro di Liberi e Uguali: un confronto tra big. Tutti e tre, però, avranno garanzie di Montecitorio, perché in posizioni di riguardo nel listino proporzionale. Vi piaccia o no, il Rosatellum funziona così.

Identico trattamento, in casa Pd, sperano di avere gli uscenti Fabio Lavagno e Cristina Bargero. Tra i quasi sicuri di uno scranno al Senato, Susy Matrisciano (5 Stelle) e Massimo Berutti (Forza Italia).

Sul giornale in edicola tutti gli approfondimenti - e i 'rumors' - in vista delle elezioni del 4 marzo.

LE ULTIME NOTIZIE
‘Contromano’ fino a quando?

Focus

‘Contromano’
fino a quando?

22 Febbraio 2019 alle 15:10

Quante volte avete avuto da ridire con qualche ciclista beccato ‘contromano’? Un comportamento a ...

Schianto, muore ristoratore

Cassano Spinola

Schianto, muore ristoratore

22 Febbraio 2019 alle 10:15

Un ristoratore di 36 anni, Alessio Pulcini, originario di Albano Laziale, è morto la notte scorsa ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati