Domenica 16 Dicembre 2018

L'evento

Appello social per provare a salvare ALEcomics

Appello social per provare a salvare ALEcomics

Lo scorso mese di settembre, in un solo weekend, circa 25mila appassionati di fumetti e cosplay arrivarono in Cittadella per ALEcomics. Adesso, gli organizzatori lanciano un appello social - chiedendo di scrivere un post sui profili del sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco e dell'amministrazione - per evitare che la manifestazione venga cancellata. 

Il motivo? A spiegarlo bene, è un post che gira da ieri sui più importanti social: "Vi chiedo una grossa mano, un supporto - è il 'grido d'aiuto' postato su facebook e rilanciato da tanti - Ricordate ALEcomics, la fiera di Alessandria a ingresso gratuito? Chi c'è stato, sicuramente si sarà innamorato della fiera e della location, la Cittadella, un complesso storico monumentale immerso nel verde. Bene, a quanto pare l'evento rischia di non potersi ripetere. Perché? Colpa della burocrazia italiana. La fiera è organizzata da un gruppetto di dieci ragazzi che, mossi dalla loro passione, da cinque anni lavora duramente per organizzare la manifestazione. Ebbene, gli organi preposti a concedere la location (per la Cittadella ci sono problemi riguardo al ponticello d'ingresso, giudicato non sicuro: di conseguenza tutti i mezzi non potrebbero entrare ndr) si rimbalzano l'un l'altro il dovere di realizzare le pratiche necessarie, senza dare risposte chiare e precise sul da farsi. Gli organizzatori stanno sbattendo la testa contro un muro da quattro mesi pur di realizzare la quarta edizione di ALEcomics. E quindi vi chiedo, se avete a cuore quest'evento, che ricordo essere totalmente no-profit, se ci siete stati, se vi è piaciuto o se anche solo ne avete sentito parlare, aiutateci a mostrare l'interesse che abbiamo per ALEcomics. Scriviamo sui profili del sindaco di Alessandria e del Comune, chiedendo spiegazioni. Chiedendo novità su ALEcomics e sulla Cittadella. A chiunque ci darà una mano, dico grazie e immagino anche che un grazie di cuore arriverà dagli organizzatori. Inutile dire che non serve insultare nessuno, ma solo far capire quanto sia importante per noi appassionati questa splendida manifestazione".

LE ULTIME NOTIZIE
Pallonata in faccia, Checchin in ospedale

Un conto aperto con la buona sorte per Luca Checchin

Calcio - Grigi

Pallonata in faccia, Checchin in ospedale

16 Dicembre 2018 alle 19:36

Ha un conto aperto con la buona sorte Luca Checchin: schierato titolare dopo moltissimi mesi, il ...

La furia delle fiamme sul tetto

Casale Popolo

La furia delle fiamme
sul tetto

16 Dicembre 2018 alle 10:00

Più squadre dei vigili del fuoco impegnate ieri pomeriggio, sabato 15 dicembre, a Casale Popolo per ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati